Iva 2013

Quando emettere le fatture
Dal 1° gennaio 2013 entra in vigore il nuovo testo dell'articolo 21, 
comma 1, DPR 633/72 che introduce molte novità applicative nella 
fatturazione attiva in Italia. Si tratta di novità introdotte nel nostro 
ordinamento giuridico a seguito del recepimento della Direttiva UE 
2010/45.
La fattura, cartacea o elettronica, viene data per emessa all'atto della 
sua consegna, spedizione, trasmissione o messa a disposizione del 
cessionario o committente. La fattura va emessa al momento di 
effettuazione dell'operazione. Tale regola trova una serie di deroghe:
  •  per le cessioni di beni la cui consegna/spedizione risulta da ddt o da altro documento idoneo a identificare i soggetti per cui la prestazione di servizi è idoneamente documentata ed effettuata nello stesso mese nei confronti del medesimo soggetto, può essere emessa una sola fattura nella quale va specificato il dettaglio delle operazioni, entro il 15 del mese successivo a quello di effettuazione delle stesse;
  •  per le cessioni di beni effettuate dall'acquirente nei confronti di un soggetto terzo per il tramite del proprio cedente, la fattura va emessa entro il mese successivo a quello della consegna / spedizione dei beni;
  •  per le prestazioni di servizi "generiche" rese a soggetti passivi UE, la fattura (senza IVA) va emessa entro il 15 del mese successivo a quello di effettuazione dell'operazione.
Comments