Imminente il termine per la comunicazione dati Iva 2014

L’art. 8-bis, D.P.R. 322/1998 prevede l’obbligo di presentazione della comunicazione annuale sintetica dei dati Iva. Non sono tenuti a tale adempimento i contribuenti che presentano la dichiarazione annuale Iva entro il mese di febbraio. La Comunicazione Iva 2014, contenente i dati relativi all’anno 2013, deve essere trasmessa in via telematica entro la fine del mese di febbraio, utilizzando il modello approvato dal Provv. Agenzia delle Entrate 17.1.2011. I soggetti tenuti alla presentazione del modello di comunicazione annuale dati Iva e gli intermediari abilitati devono trasmettere i dati contenuti nella comunicazione secondo le specifiche tecniche approvate con il Provv. Agenzia delle Entrate 15.1.2010. Per le Istruzioni, invece, si deve fare riferimento a quelle nuove approvate con il Provv. 15.1.2014, che sostituiscono, a partire dall’adempimento relativo all’anno d’imposta 2013, quelle contenute nel Provvedimento 15.1.2013. La modifica si è resa necessaria per adeguare le Istruzioni alle novità introdotte dalla L. 228/2012 (Legge di stabilità 2013), che ha inserito il co. 6-bis dell’art. 21, D.P.R. 633/1972, introducendo l’obbligo di emissione della fattura per le operazioni di cui alle lett. a) e b) del citato co. 6-bis quando non sono soggette ad Iva per mancanza del presupposto territoriale ai sensi degli artt. da 7 a 7-septies, D.P.R. 633/1972.
Comments