Accertamento, riscossione e sanzioni

Le attività di accertamento e riscossione dell'imposta erariale sono svolte dal comune al quale spettano le maggiori somme derivanti dallo svolgimento delle suddette attività a titolo di imposta, interessi e sanzioni.

In pratica, l'accertamento, riscossione, rimborsi, sanzioni e contenzioso in materia di IMU sono effettuati applicando le disposizioni previste ai fini ICI ai sensi del D.Lgs. n. 504/92 (si veda quindi la scheda "ICI-accertamento e sanzioni):
      

  • art. 10, comma 6

fr3_dx.gif (844 byte)

immobili compresi nel fallimento o nella liquidazione coatta amministrativa

  • art. 11, commi 3, 4 e 5

fr3_dx.gif (844 byte)

invito al contribuente ad esibire atti e documenti nell'ambito della procedura di liquidazione ed accertamento

  • art. 12

fr3_dx.gif (844 byte)

riscossione coattiva

  • art. 14

fr3_dx.gif (844 byte)

sanzioni ed interessi in caso di violazioni inerenti il versamento o la presentazione della dichiarazione

  • art. 15

fr3_dx.gif (844 byte)

gestione del contenzioso.

E' prevista l'applicabilità delle disposizioni di cui all'art. 1, commi da 161 a 170, L. 296/2006 che dal 2007 è la norma di riferimento per la procedura di accertamento dei tributi locali.

Fonte Sole 24 ore

Comments